Blog

PER IL CONSVIPO SI DOVREBBE PARLARE DI RILANCIO PER UN’AREA VASTA E NON DI CHIUSURA

Il parlamentare del Partito Democratico invita il territorio ad una riflessione per cogliere le opportunità di crescita e di sviluppo in Polesine.

ROVIGO 14/01/2017 – <Si approfitti di questa fase di transizione per aprire finalmente una discussione seria e articolata sul futuro del Consvipo, evitando gli schematismi e guardando ad una rivisitazione dell’ente, che potrebbe essere rilanciato e rivisto nell’ottica della nuova area vasta>. Così il parlamentare del Partito Democratico Diego Crivellari in merito alle dichiarazione del Presidente della Provincia di Rovigo sul Consorzio di Sviluppo del Polesine. <Una analisi obiettiva delle cose, oggi – ha continuato Crivellari – dovrebbe tenere conto non soltanto dei limiti di una struttura come quella consortile, ma anche portare a individuare possibili e rinnovate potenzialità a servizio di un territorio particolare come quello del Polesine e del Basso Veneto. Pensiamo, per esempio, al Piano Nazionale Banda Ultralarga e più in generale alla infrastrutturazione digitale, che necessitano di adeguati strumenti di gestione e potrebbero vedere effettivamente un ruolo significativo per il Consvipo. Parlare genericamente o frettolosamente di chiusura e liquidazione dell’ente, senza aver prima aperto una discussione vera sul tema, ma semplicemente per ordini di scuderia politica o per moda, rischia di farci perdere l’opportunità concreta di riunire gli enti territoriali attorno ad un tavolo e di iniziare a ripensare profondamente il ruolo e la missione del Consvipo. Più volte le forze sociali in questi ultimi anni hanno richiamato la politica alla necessità di aprire una discussione di questo tipo, ben oltre il Consorzio sì-Consorzio no. Non è affatto tramontato il tema di una ‘agenzia per lo sviluppo locale’ – ha concluso Crivellari – che possa fungere da cabina di regia per una serie di investimenti che passano dal nostro territorio, mettere insieme enti e istituzioni anche oltre i confini della nostra provincia, delineare una strategia per lo sviluppo della nostra provincia partendo da temi chiave come turismo e logistica>.

Consvipo

FacebooktwitterFacebooktwitter