Il parlamentare polesano Diego Crivellari sottolinea gli effetti negativi del decreto della sanità regionale del Veneto: <valuteremo la legittimità di questa scelta>.

ROVIGO 05/09/2017 – <Inaccettabile e rischioso per la salute dei bimbi veneti il decreto firmato dal direttore generale della sanità regionale Mantoan che proroga al 2019/2020 la scadenza per presentare la documentazione sui vaccini obbligatori per nidi e scuole dell’infanzia. Valuteremo la legittimità del provvedimento. Pur di contrapporsi al Governo del Paese, la Giunta Zaia mette a rischio il raggiungimento dell’immunità di gregge, abbassando la soglia di vaccinazioni sotto la quale ci sono rischi seri e concreti per la salute. Ignorando la scienza e la medicina, ci sembra che l’unico interesse della Regione sia quello di alzare progressivamente il livello dello scontro con il Governo centrale e di surriscaldare il clima politico in vista del referendum del 22 ottobre, moltiplicando le occasioni di conflitto>.

facebooktwittergoogle_plusfacebooktwittergoogle_plus