Blog

MIT IN VISITA ALL’IDROVIA

L’on. Crivellari promotore della due giorni di visitazione ed incontro lungo il sistema di acque interne padano venete. Da Mantova a Ferrara passando per Rovigo. Tappa all’Interporto e a Porto Levante.

ROVIGO 01/03/2016 – Come per la logistica ed i porti nazionali, oggi tra Mantova, Rovigo e Ferrara nasce l’idea di un Piano strategico dell’idrovia padano veneta. A spingere sul pedale dell’interesse per l’asta navigabile l’on. Diego Crivellari ed un gruppo di colleghi parlamentari lombardi ed emiliani, che hanno organizzato tra ieri ed oggi, in collaborazione con il Ministero dei Trasporti, la visita dell’idrovia da parte di Ivano Russo della segreteria del Ministro alle Infrastrutture e Trasporti Graziano Delrio e di Arianna Norcini Pala di Rete Autostrade del Mediterraneo. La visita ha dato l’occasione ai territori, alle istituzioni e agli operatori economici di far sentire la loro voce e di affermare con forza quanto credono nello sviluppo dell’infrastruttura viaria. Oltre a Mantova, l’interesse è stato confermato negli incontro di ieri all’Interporto di Rovigo e di oggi all’area portuale di Porto Viro in particolare presso i Cantieri Navali Polesani, i Cantieri Navali Visentini e alla base logistica di terra di Adriatic LNG.

<Gli stimolanti incontri hanno dimostrato che l’interesse è vivo anche per il Ministero – ha sottolineato Crivellari – ma che lo sforzo che dovrà vedere impegnati tutti da oggi è quello della costruzione di un progetto di sviluppo organico e che tenga in sé tutti gli oltre seicento chilometri di vie d’acqua navigabili. Si sono trattati i colli di bottiglia esistenti e quelli in fase di rimozione come il ponte sul Po di Brondolo, sono stati evidenziati i progetti di ampliamento delle aree di evoluzione come il futuro bacino sul Po di Levante, delle problematiche legate agli escavi dell’alveo o delle bocche a mare, ma si è discusso – ha concluso il parlamentare del Partito Democratico – anche di modello di governance dell’idrovia e della navigazione interna oltre che di aspetti fiscali e doganali. Le proposto di legge che ho depositato in merito sono condivise dal Ministro Delrio e potranno diventare un pezzo importante dei nuovi atti di riforma della portualità e della logistica intermodale>.

Molta attenzione è stata posta agli incontri diretti con gli operatori economici come le aziende che operano all’interno dell’Interporto di Rovigo o quelle dislocate lungo l’asta navigabile polesana. Assieme agli imprenditori anche il mondo associativo come CNA, Camera di Commercio, oltre che Consorzio di Sviluppo, Sistemi Territoriali, Aipo e i Consorzi di Bonifica. Presenti anche le istituzioni come la Regione Veneto, il Comune di Rovigo, di Porto Viro e di Rosolina.

20160301_MIT IN VISITA ALL'IDROVIA 20160301_MIT IN VISITA ALL'IDROVIA2 20160301_MIT IN VISITA ALL'IDROVIA3 20160301_MIT IN VISITA ALL'IDROVIA4 20160301_MIT IN VISITA ALL'IDROVIA5 20160301_MIT IN VISITA ALL'IDROVIA6

Facebooktwittergoogle_plusFacebooktwittergoogle_plus