Blog

FIRMATI I PROTOCOLLI DEL BANDO PERIFERIE: Sindaci del capoluogo a Roma con Gentiloni

Crivellari: L’investimento più importante di sempre, 2 miliardi e 60 milioni per la rigenerazione delle nostre città.
ROMA 18/12/2017
La sottoscrizione dell’intesa tra Governo ed enti locali ha visto la presenza del Comune di Rovigo. Il più grande investimento per le città capoluogo di provincia, Rovigo compreso, oggi alle 16 diventa realtà. I Sindaci dei Comuni capoluoghi e la Presidenza del Consiglio a Palazzo Chigi,  alla presenza del Presidente Paolo Gentiloni, hanno sottoscritto tutte le Convenzioni  con le amministrazioni coinvolte dal Bando Periferie. L’iniziativa, voluta fortemente dal Governo italiano, consentirà a partire da oggi di trasferire 2 miliardi e 60 milioni per la rigenerazione delle nostre città. Rovigo è tra questi beneficiari e avrà la possibilità di usare al meglio le risorse pubbliche messe a disposizione unitamente agli altri investimenti di altri enti pubblici o società private. Il bando periferie ha coinvolto 23 milioni di cittadini, 445 i comuni beneficiari e 2.161 gli interventi finanziabili. I progetti riguardano la mobilità, l’inclusione sociale, le scuole, lo sport, gli spazi pubblici, la casa, la resilienza e la sicurezza, le aree dismesse, le nuove tecnologie legate alle smart cities, la cultura e lo sviluppo del territorio. L’idea del Governo Renzi, dalla quale è partito l’iter e l’evoluzione del progetto del bando periferie, ha  scelto appunto di creare investimenti e risorse che non si fermassero solo ad un risanamento urbanistico o prettamente morfologico, ma ha sempre voluto coiugare tutte le varie sfaccettature dei luoghi urbani soprattutto quelli periferici. In una sola parola il bando periferie ha guardato più al territorio, nel suo significato più ampio, piuttosto che al solo “terreno”. E’ una sfida che non si esaurisce qui, dato che proprio nella legge di bilancio al voto alla Camera, in queste ore, sono previsti per il prossimo anno ulteriori investimenti per le nostre città, Rovigo compresa.

FacebooktwitterFacebooktwitter