Category: Foto (page 1 of 3)

PROMOZIONE CULTURALE E DEL LIBRO:NOVITA’ ED AGEVOLAZIONI

Il prossimo 20 gennaio in Polesine ad Adria e Badia Polesine la Presidente della Commissione Cultura della Camera dei Deputati on Piccoli Nardelli. Il parlamentare del Partito Democratico Diego Crivellari:<Abbiamo voluto organizzare un momento di approfondimento e discussione per i cittadini e gli operatori culturali del nostro territorio>.

ROVIGO 13/01/2017 – Il prossimo 20 gennaio alle ore 18 presso l’Ostello Amolara di Adria si terrà il primo degli appuntamenti pubblici in Polesine della Presidente della Commissione Cultura alla Camera dei Deputati l’onorevole Flavia Piccoli Nardelli. L’iniziativa promossa ed organizzata dal Deputato del Partito Democratico Diego Crivellari è stata voluta per avere un’occasione in Polesine di approfondire e discutere sulle novità che riguardano la promozione culturale e del libro nel nostro Paese. La Presidente Piccoli Nardelli sarà poi a Badia Polesine, nello stesso giorno, alla sala civica Soffiantini alle ore 21 per presentare e far conoscere le possibilità introdotte dal cosiddetto ART BONUS, dispositivo di legge che permette un sostanzioso credito di imposta a coloro che effettuano erogazioni liberali a sostegno del patrimonio culturale pubblico italiano. L’invito a partecipare è rivolto ai cittadini, agli amici e agli operatori culturali del Polesine.

20170120_art bonus_badia (1) 20170120_Associazionismo e Promozione Culturale

facebooktwittergoogle_plusfacebooktwittergoogle_plus

INTERMODALITA’ FLUVIOMARITTIMA, SGRAVI E AGEVOLAZIONI AGLI OPERATORI

Logistica, armatori e compagnie di navigazione potrebbero beneficiare di abbassamenti di costi ed investire sullo sviluppo dei servizi lungo l’asta navigabile dell’idrovia padano veneta. Il parlamentare del Partito Democratico Diego Crivellari al Porto di Mantova ha presentato le proposte di emendamento alla Legge finanaziaria in favore della navigazione interna.

MANTOVA 15/11/2016 – <L’intermodalità fluviomarittima è l’asse sul quale poggia lo sviluppo dell’idrovia Padano Veneta. Ho proposto alcuni emendamenti alla legge finanziaria per garantire sgravi fiscali ed agevolazioni ai caricatori, agli operatori logistici, agli armatori e alle compagnie che operano lunga la navigazione fluviale e nei retro-porti dell’asta idroviaria>. Con queste parole il parlamentare Diego Crivellari ha presentato al Porto di Mantova lunedì scorso le proposte per sostenere la navigazione interna. <Oltre aver toccato con mano – ha continuato Crivellari – gli investimenti e le opere che si stanno concludendo a Mantova, l’occasione è stata utile per presentare ad un pubblico di operatori del settore intermodale e fluviomarittimo le proposte emendatevi alla legge di bilancio in discussione in questi giorni, che daranno una volta approvate definitivamente in aula un sospirato e forte aiuti alla logistica intermodale, alle compagnie di navigazione e alle attività portuali presenti lungo l’idrovia. Sulle proposte emendatevi è stato raccolto parere positivo di ben due Commissioni della Camera de Deputati, sia quella Trasporti dove sono presente e sia quella Bilancio. Il parere di ammissibilità degli emendamenti è già un segnale incoraggiante da parte del Parlamento – ha concluso Crivellari – che lascia supporre la possibilità di trovare conferme anche dal voto dell’aula e dalle eventuali scelte del Governo. Oltre il tentativo di dare un contributo ad una riforma della governance del sistema idroviario con due progetti di legge, le proposte di oggi in sede di finanziaria possono essere uno strumento direttamente ed in tempi brevi applicabile al settore, con conseguenze concrete altrettanto significative e veloci>.

img_2666 img_2667 img_2668

facebooktwittergoogle_plusfacebooktwittergoogle_plus

AREA INTERNA DELTA DEL PO, DAL GOVERNO UN SI A RISORSE E PROGETTI

Il parlamentare del Partito Democratico Diego Crivellari soddisfatto del grande risultato raggiunto. Confermato dall’on.Borghi referente della Presidenza del Consiglio il finanziamento delle progettualità per scuola, sanità, mobilità, agricoltura, pesca, ambiente e turismo.

ROVIGO 15/10/2016 – <Un grande lavoro ed un proficuo risultato. Ieri dalla voce del collega Enrico Borghi è stato confermato che l’Area interna del Delta del Po rientra tra le aree nazionali sperimentale e quindi tra quelle sostenute e finanziate dal nostro Governo>. Con soddisfazione il parlamentare del Partito Democratico Diego Crivellari ha accolto quanto detto con chiarezza e ufficialità dall’on. Borghi, componente della VII Commissione ambiente, territorio, lavori pubblici e referente della Presidenza del Consiglio dei Ministri per l’attuazione della Strategia aree interne. <L’annuncio fatto all’incontro a Rosolina sul “Contratto di foce” – ha continuato Crivellari – dice che ci saranno risorse e soldi a disposizione per l’avvio dei progetti che riguardano appunto le aree interne nazionali riconosciute. Una proposta importante che attraverso i promotori del Contratto di Foce, l’ingegnere Giancarlo Mantovani e l’architetto Laura Mosca, può vedere oggi un iter burocratico prossimo alla conclusione con l’interesse del Governo per i progetti su scuola, sanità e mobilità, agricoltura, pesca, ambiente e il turismo. C’è dunque una certezza: i progetti saranno finanziati e realizzati>. Di fronte ai sindaci dei Comuni del bassopolesine, l’on. Borghi ha confermato che <l’area interna del Delta sarà dichiarata sperimentale dal Governo affinché possa partire al più presto con le attività previste dalla Strategia Nazionale>.

20161015_area-interna-delta-del-po

facebooktwittergoogle_plusfacebooktwittergoogle_plus

PFAS, POLESINE TERRA SICURA MA ATTENZIONE SEMPRE FORTE

Il sottosegretario all’Ambiente risponde all’interrogazione del parlamentare del Partito Democratico Diego Crivellari: <le indagini hanno rilevato bassi valori di concentrazione e provenienza da altre aree padane>.

ROMA 13/09/2016 – <Bassi valori e molti controlli, questa è la situazione in Polesine per quanto attiene i PFAS>. Dopo l’allarme e l’interrogazione parlamentare l’on.Diego Crivellari ha ottenuto risposta dal Sottosegretario all’Ambiente, la collega Silvia Velo, con un quadro di attenzione per l’intera area veneta e padana ma positivo in special modo per la provincia di Rovigo. <Le indagini fin qui svolte – ha continuato Crivellari – come riportato dal rappresentante del Governo, vista la particolarità della stessa provincia compresa tra i due principali fiumi italiani Adige e Po, hanno evidenziato che il plume della contaminazione delle acque sotterranee proveniente dai siti vicentini non ha interessato il territorio polesano. Pur rilevando comunque la presenza di PFAS nel Po, seppure con bassi valori di concentrazione. La provenienza di tale contaminazione non è comunque attribuibile ai siti produttivi del Veneto, ma di altre regioni della Pianura Padana. A seguito di questi riscontri, l’ARPA Veneto, anche in considerazione che gli acquedotti delle province di Rovigo attingono l’acqua dai fiumi Adige e Po, ha intensificato il monitoraggio delle acque superficiali. È stata, inoltre, programmata – ha concluso Crivellari – una campagna di monitoraggio delle acque sotterranee, mediante un controllo analitico da effettuarsi nel periodo ottobre-novembre su 24 pozzi distribuiti nell’intero territorio provinciale>.

Video Interrogazione Crivellari

immagine

facebooktwittergoogle_plusfacebooktwittergoogle_plus

PRESIDENTE DAMIANO E CRIVELLARI INCONTRANO I PENSIONATI POLESANI

Alla vigilia della manifestazione di Roma “A testa alta”, il parlamentare polesano del Partito Democratico e il collega Presidente della Commissione Lavoro alla Camera incontrano una delegazione di pensionati di Rovigo e i rappresentanti dello Spi Cgil polesano.

ROMA 19/05/2016 – <Rivalutazione degli assegni, parificazione fiscale, difesa delle pensioni di reversibilità, tutela del potere d’acquisto dei pensionati, ripensamento della Fornero, sono tutte questioni che debbono essere considerate e valutate attentamente. Esprimo la mia solidarietà ai pensionati e alle parti sociali che oggi sono scesi in piazza per manifestare “A testa alta” le loro opinioni invitando il Governo ad agire>. Così il commento dell’onorevole del Partito Democratico Diego Crivellari che in occasione della manifestazione organizzata dai sindacati nazionali dei pensionati a Roma ha confermato di aver aderito alla proposta di riforma depositata dal collega Cesare Damiano. <Oltre alla vicinanza  – ha continuato Crivellari – con il popolo dei pensionati soprattutto quelli con le pensioni minime per i quali una rivalutazione rappresenta un segnale importante, la questione di fondo è essenzialmente il come ci si arriva alla pensione. La proposta del collega e Presidente della Commissione Lavoro alla Camera dei Deputati, Cesare Damiano – ha concluso Crivellari –  che ho sottoscritto, mi sembra un ottimo punto di partenza che dimostra come potremmo rimodulare quanto già stabilito dalla Fornero, rispondendo alle domande poste dai pensionati e dai loro sindacati. Ho avuto modo di discuterne ieri con un gruppo di polesani, lo Spi Cgil rodigino e lo stesso deputato Damiano>.

20160519_PRESIDENTE DAMIANO E CRIVELLARI INCONTRANO I PENSIONATI POLESANI

facebooktwittergoogle_plusfacebooktwittergoogle_plus

SOTTOSEGRETARIO GIACOMELLI AD ADRIA E ROVIGO: BANDA LARGA ED ECCELLENZA POLESANA

Crivellari: <con Consvipo e Cna nei prossimi giorni incontro a Roma presso il Mise per il distretto della giostra>.

ROVIGO 16/04/2016 – <In Polesine per aprire una finestra verso il futuro. Il Governo crede fermamente che il successo dell’economia italiana sia nell’innovazione e nello sviluppo della comunicazione digitale e ieri ad Adria e poi a Rovigo con il sottosegretario al Ministero dello Sviluppo Economico Antonello Giacomelli, ci siamo dati questo importante obiettivo. I territori devono contribuire con scelte importanti e strategiche proprio in questo momento dove i segni di una ripresa sono solo iniziali e molto deve essere ancora fatto. Due tappe importanti per il rappresentante del Mise: ad Adria con il candidato sindaco del Partito Democratico alle prossime consultazione amministrative l’avvocato Zambon e a Rovigo presso il Consorzio di Sviluppo con la presenza importantissima della Cna di Rovigo. La banda ultralarga a pochi giorni dall’accordo tra Ministero e Regioni che porterà anche in Polesine a breve la connessione ultra veloce, la prosecuzione del programma dell’agenda digitale ed il progetto del Governo delle nuove “autostrade della comunicazione” hanno colto interesse e speranze. Nell’incontro con il Presidente della Cna David Gazzieri, il direttore Alessandro Monini e Franco Cestonaro e Angelo Zanellato del Consvipo si è concretizzata la possibilità di un prossimo incontro direttamente al Ministero per proporre un progetto del Distretto della Giostra per l’internazionalizzazione e per nuovi strumenti innovativi della comunicazione. L’eccellenza raggiunta dall’imprenditoria polesana nel settore della giostra non è nuova e tanto meno misconosciuta e proprio per migliorarne le performance economiche occorre favorire le sinergie tra imprenditori e venditori internazionali. Con il sottosegretario Giacomelli abbiamo cercato di approfondire lo scenario nel quale inevitabilmente si dovrà muovere anche l’economia del nostro territorio>. Così l’on. Diego Crivellari parlamentare del Partito Democratico e rappresentante della Commissione Trasporti ed Infrastrutture della Camera dei Deputati.

20160416_SOTTOSEGRETARIO GIACOMELLI 2 20160416_SOTTOSEGRETARIO GIACOMELLI

facebooktwittergoogle_plusfacebooktwittergoogle_plus

EROSIONE DEGLI ARENILI, COMUNI VENETI VERSO IL CONTRATTO DI COSTA

Presente al convegno di Bibione il parlamentare Diego Crivellari: uno strumento utile per recuperare risorse, ed efficiente grazie alla programmazione condivisa degli interventi.

BIBIONE 07/03/2016 – <In questi giorni di cattivo tempo e di mareggiate la salvaguardia degli arenili e del fenomeno erosivo della costa sono nuovamente al centro dell’attenzione delle amministrazioni locali interessate. Il “Contratto di costa” è uno strumento di programmazione e finanziario di assoluta importanza>. Così l’on.Diego Crivellari rappresentante della Commissione trasporti ed infrastrutture alla Camera dei Deputati, durante il convegno “sull’Erosione e problematiche della Costa Veneta. Verso il Contratto di Costa”, che si è tenuto oggi all’Hotel Savoy Beach di Bibione, alla presenza di amministratori e sindaci dei comuni della costa veneta e del Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare l’on.Gian Luca Galletti. <Le problematiche delle zone costiere – ha continuato Crivellari – sono spesso similari e coinvolgono l’erosione degli arenili, l’utilizzo e lo sfruttamento delle risorse naturali, le infrastrutture, la portualità, la pesca, il turismo e le attività balneari. Il Contratto di Costa”, che ho apprezzato e sostenuto, è tra gli strumenti che oggi possiamo utilizzare come territorio vasto per recuperare risorse che altrimenti non avremo, ma soprattutto per fare un programmazione di interventi necessari e indispensabili in maniera efficace e coesa. A Bibione, davanti al Ministro Galletti, ho ribadito come ho fatto anche in Parlamento, il mio parere molto positivo sul contratto di costa – ha concluso il parlamentare del Partito democratico – al fianco dei sindaci di nove comuni veneti, tra i quali Porto Tolle, Porto Viro, Rosolina e Chioggia>.

12512439_1036823006373879_5177189555349927872_n 20160307_154850 20160307_170559

facebooktwittergoogle_plusfacebooktwittergoogle_plus

TRENI ROVIGO-CHIOGGIA, VIAGGIATORI INCONTRANO SISTEMI TERRITORIALI

Un positivo momento di confronto tra una delegazione di utenti ed il gestore del servizio di trasporto pubblico. Promotore dell’incontro l’on.Diego Crivellari: <dopo le segnalazioni la proprietà ha reso possibile verificare cause e ragioni, possibili investimenti già nel 2016>.

Sistemi Territoriali incontra una delegazione di viaggiatori. Un confronto schietto ed aperto tra gli utenti rappresentati da Silvia Lionelllo ed il gestore del servizio con la presenza dell’on.Diego Crivellari promotore dell’incontro e di Silvia Vianello segretario PD di zona Chioggia, Cavarzere e Cona .

Continue reading

facebooktwittergoogle_plusfacebooktwittergoogle_plus

ROMEA, CRIVELLARI CHIEDE AL MINISTRO UN INTERVENTO SPECIALE

La ss 309 tra triste primato e progetti che attendono il via. Il parlamentare polesano del Partito Democratico con altri colleghi ha depositato l’interrogazione per chiedere una urgente messa in sicurezza.
Incidente Romea2
ROMA 05/11/2015 – <Ho chiesto al Ministro Graziano Del Rio se ritenga necessario disporre con assoluta urgenza la progettazione e l’esecuzione degli interventi per la messa in sicurezza della strada statale 309 “Romea” e quale posto abbia una arteria viaria così importante nei programmi del Governo>. Continue reading

facebooktwittergoogle_plusfacebooktwittergoogle_plus

OMICIDIO STRADALE, UNA LEGGE CHE PARLA POLESANO

Nel marzo del 2014 il deputato del Partito Democratico Diego Crivellari ha depositato una proposta legislativa per inasprire le pene a chi uccide o ferisce gravemente qualcuno mettendosi al volante sotto l’effetto di sostanze stupefacenti e psicotrope. Ieri il voto alla Camera dei Deputati.
camera-dei-deputati
ROMA 29/10/2015 – <Un impegno mantenuto. La Camera dei Deputati ha appena approvato a larga maggioranza l’omicidio stradale, assorbendo la nostra proposta di legge: pene più severe per chi uccide o ferisce gravemente qualcuno mettendosi al volante sotto l’effetto di sostanze stupefacenti e psicotrope. Un passo in avanti per la sicurezza nelle nostre strade e una legge che parla anche polesano>. Continue reading

facebooktwittergoogle_plusfacebooktwittergoogle_plus
Older posts

© 2017 Diego Crivellari

Theme by Anders NorenUp ↑