Blog

CARCERE ROVIGO, DA ROMA IL SI A NUOVI AGENTI

Il parlamentare Diego Crivellari considera il provvedimento nazionale per 887 nuove assunzioni nei prossimi mesi utile anche per la nuova struttura polesana: <In collegamento con il Ministro Orlando per verificare passo passo il rafforzamento dell’organico anche a Rovigo>.

ROMA 11/10/2017 – <887 nuovi agenti penitenziari in servizio nei prossimi due mesi. Il provvedimento dichiara l’intenzione del Governo italiano a arrivare a circa 1177 assunzione entro fine anno ed un bando per altri 197 reclutamenti a brevissimo. La decisione nazionale toccherà anche il carcere di Rovigo, che avrà il modo di rafforzare il proprio organico e consolidare l’attività nella maggior sicurezza per gli operatori e nel rispetto dei diritti del detenuto. Per garantire maggiore sicurezza nelle carceri italiane l’amministrazione penitenziaria nazionale è stata autorizzata ad assumere circa novecento agenti del Corpo di polizia penitenziaria e la loro immissione in servizio avverrà una volta che sarà completata la formazione, quindi in tempi estremamente rapidi. Siamo in collegamento con il Ministro della Giustizia Orlando per verificare passo dopo passo le effettive ricadute su Rovigo e anche i tempi, mantenendo alta l’attenzione per la nuova struttura e per l’importanza che riveste il penitenziario polesano. A dare forza alle aspettative, inoltre già dalla fine di quest’anno , al termine delle procedure concorsuali in atto, l’amministrazione procederà all’assunzione di ulteriori 1177 unità di allievi agenti di polizia penitenziaria.

Infine la settimana prossima sarà bandito un nuovo concorso per 197 unità di personale di polizia penitenziaria aperto a tutti i cittadini.

Le assunzioni sono notevolmente maggiori rispetto ai pensionamenti previsti. Non va dimenticato che nella prossima legge di bilancio saranno richiesti a livello parlamentare ulteriori risorse per ampliare il piano di reclutamenti e rafforzamento per la penitenziaria>.

Carcere

FacebooktwitterFacebooktwitter