Blog

AREA INTERNA DELTA DEL PO, DAL GOVERNO UN SI A RISORSE E PROGETTI

Il parlamentare del Partito Democratico Diego Crivellari soddisfatto del grande risultato raggiunto. Confermato dall’on.Borghi referente della Presidenza del Consiglio il finanziamento delle progettualità per scuola, sanità, mobilità, agricoltura, pesca, ambiente e turismo.

ROVIGO 15/10/2016 – <Un grande lavoro ed un proficuo risultato. Ieri dalla voce del collega Enrico Borghi è stato confermato che l’Area interna del Delta del Po rientra tra le aree nazionali sperimentale e quindi tra quelle sostenute e finanziate dal nostro Governo>. Con soddisfazione il parlamentare del Partito Democratico Diego Crivellari ha accolto quanto detto con chiarezza e ufficialità dall’on. Borghi, componente della VII Commissione ambiente, territorio, lavori pubblici e referente della Presidenza del Consiglio dei Ministri per l’attuazione della Strategia aree interne. <L’annuncio fatto all’incontro a Rosolina sul “Contratto di foce” – ha continuato Crivellari – dice che ci saranno risorse e soldi a disposizione per l’avvio dei progetti che riguardano appunto le aree interne nazionali riconosciute. Una proposta importante che attraverso i promotori del Contratto di Foce, l’ingegnere Giancarlo Mantovani e l’architetto Laura Mosca, può vedere oggi un iter burocratico prossimo alla conclusione con l’interesse del Governo per i progetti su scuola, sanità e mobilità, agricoltura, pesca, ambiente e il turismo. C’è dunque una certezza: i progetti saranno finanziati e realizzati>. Di fronte ai sindaci dei Comuni del bassopolesine, l’on. Borghi ha confermato che <l’area interna del Delta sarà dichiarata sperimentale dal Governo affinché possa partire al più presto con le attività previste dalla Strategia Nazionale>.

20161015_area-interna-delta-del-po

Facebooktwittergoogle_plusFacebooktwittergoogle_plus